Un’insegnante racconta perché in classe si lavora meglio con Cogito Ergo Sum e la nostra Costituzione commentata

studente con Costituzione

Monica Zuanazzi insegna diritto ed economia all’Istituto Agnesi di Milano. Oltre a utilizzare nelle sue classi la nostra edizione commentata della Costituzione, ci ha chiesto di iscrivere i suoi studenti alla mailing list Cogito Ergo Sum perché approfondiscano gli argomenti proposti nella nostra selezione settimanale di articoli. Le abbiamo fatto qualche domanda per capire meglio perché la nostra attività le è utile per il lavoro in classe, e magari suggerire la stessa idea ad altri insegnanti

Come ha conosciuto la Fondazione Roberto Franceschi Onlus?
Ho conosciuto la Fondazione Franceschi quando insegnavo al Liceo Caravaggio, circa sette anni fa.
Erano state inviate al Liceo alcune copie del testo “Una lettura guidata della Carta costituzionale” da distribuire alle classi quinte. Da quel momento ho sempre proposto e utilizzato il testo con i ragazzi e ho cominciato a consultare il sito della Fondazione.

Perché ha deciso di far utilizzare Cogito Ergo Sum alle sue classi?
Perché la selezione degli articoli proposti costituisce un’opportunità per gli studenti di informarsi e approfondire temi che affrontano a scuola, in modo particolare nelle materie d’indirizzo, diritto, economia e scienze sociali. Spero che la facilità e l’immediatezza di accesso a tanti articoli e riflessioni li invogli a ‘curiosare’ e quindi a leggere e a riflettere su ciò che accade intorno a noi.

Come hanno reagito i ragazzi, già bombardati da newsletter di ogni tipo e mille informazioni?
La proposta in generale è stata accolta positivamente; alcuni studenti hanno condiviso la lettura degli articoli anche con i genitori e questo mi ha fatto molto piacere.

Quali sono i temi di maggior interesse per lei e per gli studenti?
I temi che trattano argomenti economici, giuridici e politici, ma devo dire che tutte le tematiche proposte sono di grande interesse.

Ritiene che Cogito possa essere utile anche per altri insegnanti nel loro lavoro?
Sì, ritengo che possa essere uno strumento di lavoro valido indipendentemente dalla materia insegnata, perché apre una finestra sul mondo proponendo riflessioni e chiavi di lettura della realtà sociale, culturale e politica utili sia a noi docenti che ai ragazzi.

copertina della Costituzione commentata
Scopri come richiedere la Costituzione commentata

Ultima domanda. Da diversi anni lei richiede il testo “Una lettura guidata della Carta costituzionale” per i suoi alunni. Per quale motivo ritiene questa pubblicazione così importante?
Perché è un testo di agevole consultazione, introdotto da letture appassionate e di spessore, che aiutano i ragazzi a comprendere non solo il testo della Costituzione, ma anche il contesto storico in cui è nata. Il commento agli articoli è molto attuale e la proposta dei casi, che trattano problemi vicini alla vita dei ragazzi, è una preziosa occasione per scoprire una Costituzione viva e vicina a loro nei problemi concreti e nelle situazioni che si presentano ogni giorno.

AVVISO IMPORTANTE PER TUTTI GLI INTERESSATI A CONSULTARE “COGITO ERGO SUM”

Il sito www.fondfranceschi.it è stato interamente rinnovato al fine di informarti in modo più puntuale e immediato sulle nostre attività. Gli articoli, gli autori, eventuali dossier di Cogito Ergo Sum continueranno a essere consultabili gratuitamente a fronte di una tua semplice e rapida registrazione al sito. Nella registrazione saranno richiesti pochi dati obbligatori che saranno utilizzati da noi per segnalarti le iniziative che pensiamo possano interessarti maggiormente. Per registrarti è sufficiente cliccare su “Registrati” – in alto a destra sulla Homepage – e compilare il modulo che si aprirà, seguendo le istruzioni.

Scrivi un commento

Your email address will not be published.