Particolare di un manifesto del Movimento Studentesco per il 1° anniversario dell'uccisione di Roberto Franceschi, 23 gennaio 1974
Particolare di un manifesto del Movimento Studentesco per il 1° anniversario dell’uccisione di Roberto Franceschi, 23 gennaio 1974

L’archivio della Fondazione Roberto Franceschi Onlus conserva la memoria storica di Roberto Franceschi e della famiglia Franceschi: il suo riordino e inventariazione – curato da Giulia Castelnovo, dottore di ricerca in Storia  – è stato realizzato al fine di rendere consultabili i propri documenti a storici e studiosi.

L’archivio custodisce infatti importanti fondi documentari, tra cui, in particolare, i manoscritti e gli appunti di Roberto Franceschi, i documenti del processo e quelli riguardati l’attività politica e intellettuale di Lydia Franceschi, nonché la sua ampia raccolta epistolare e corrispondenza con importanti politici e intellettuali italiani, fra cui Umberto Terracini, Aldo Aniasi, Sergio Segio, Ludovico Geymonat, Arialdo Banfi, Riccardo Lombardi, Giulio Alfredo Maccacaro, Giovanni Spadolini, Giorgio Napolitano, Vittorio Korach, Sandro Pertini, Giorgio Galli, Lellio Basso, Tina Anselmi. L’Archivio fotografico conserva in particolare le fotografie originali di Roberto, quelle del suo funerale, delle manifestazioni di protesta durante il processo e dei funerali di Piazza della Loggia.

Inoltre segnaliamo come rilevante dal punto di vista storiografico, la documentazione inerente al processo di intitolazione della Scuola Media di via Cagliero a Milano a Roberto Franceschi e il fondo riguardante la storia del femminismo italiano, che conserva interventi e scritti di Elvira Badaracco, testimonianze sulla Resistenza delle donne durante il Fascismo, articoli di giornale, atti di diversi convegni femministi, documenti dell’Unione Femminile Nazionale.

Infine l’archivio della Fondazione Roberto Franceschi Onlus conserva una gran numero di manifesti storici dal 1973 ad oggi, altra testimonianza storica della vita politica degli anni ’70 e ’80.

L’intento dell’archivio è quello di rendere fruibili le proprie fonti storiche a quanti siano interessati, non solo alla storia e alla vita di Roberto Franceschi, ma anche a storici che svolgano ricerche sulla vita politica italiana dagli anni ’70 del Novecento ad oggi.

La presentazione dell’archivio e il suo inventario completo sono consultabili online cliccando sui seguenti link:

L’archivio, che si trova nella sede della Fondazione Roberto Franceschi Onlus in via Val d’Ossola, 19 a Milano, è liberamente consultabile previo appuntamento chiamando il numero 02 36695661 o scrivendo a: archivio.storico(at)fondfranceschi.it.